Incendio al liceo Muratori.

Incendio al liceo Muratori.

Modena,  7  luglio 2009

Preg.mo.

Direttore

Sua sede

Gentile direttore,
visti gli articoli che si sono susseguiti sul giornale in relazione all’incendio del Liceo Muratori, quale avvocato di fiducia di uno dei ragazzi coinvolti, nonché  quale stesso cittadino di questa città, sento il bisogno di intervenire nella vicenda.
Prima di tutto occorre fare una premessa doverosa.
È  giusto punire in modo esemplare chiunque commetta reati simili, ma è altrettanto vero che bisogna chiedersi il perché i nostri giovani si rendono protagonisti di simili azioni.
E’ sicuramente giusto parlare di risarcimento danni (tra l’altro già  proposto alle parti danneggiate e, ossia alla Provincia e allo stesso Liceo, in tempi non sospetti), come è giusto fare i complimenti alle forze dell’ordine, ma sarebbe altrettanto opportuno e giusto che tutti insieme le istituzioni, scuola e politica, si chiedino perché certi episodi accadano.
E’ solo noia? O un malessere più grave che colpisce i nostri giovani?
In questi anni, qual è stata la politica a favore dei giovani da parte della nostra amministrazione? Qual è la politica giovanile dei nostri nuovi amministratori?
Spero che oltre ai programmi facili e soprattutto pubblicitari, i nostri nuovi assessori provinciali e comunali alle politiche giovanili comincino ad affrontare seriamente al politica dell’abbandono scolastico, la politica del degrado e del precariato giovanile, la politica del tempo libero e la politica della stessa partecipazione.
E’ auspicabile che i nostri nuovi amministratori presentino progetti di più ampio respiro, prevedendo una serie di interventi a favore e con i giovani.
I giovani sono il futuro e se è giusto punirli ed educarli è altrettanto giusto aprire spazi e percorsi alternativi… alla noia.
Pertanto come cittadino modenese mi auguro che questa grave vicenda non serva solo a criminalizzare questi 5 ragazzi, ma piuttosto diventi presto terreno di confronto affinché si sensibilizzi maggiormente il rispetto, l’educazione, i valori morali ed etici tra gli uomini e soprattutto tra i nostri giovani.

Avv. Francesco Miraglia

abbiamo incendiato la scuola per divertirci

fuoco alla scuola denunciati ragazzi

giusto punirli ma servono altre politiche

Incendiano il liceo denunciuati

incendio a scuola non basta punire (lettera)

incendio al muratori la provincia chiederemo risarcimento danni

liceo incendiato per divertimento

poggi rendiamo i giovani protagonisti

vandali al liceo muratori la politica aiuti i nostri giovani