Caso Anna Giulia, migliaia di firme in sostegno alla famiglia

Caso Anna Giulia, migliaia di firme in sostegno alla famiglia

 

martedì 31 maggio 2011 Domani “Chi l’ha visto?” torna sul caso della bambina separata dai genitori. L’intervista all’avvocato Miraglia
I genitori di Anna Giulia a "Chi l'ha visto?"I genitori di Anna Giulia a “Chi l’ha visto?”
REGGIO – Una settimana fa, gli spettatori di “Chi l’ha visto” avevano assistito al durissimo scambio di accuse fra la giornalista Federica Sciarelli, conduttrice del programma, e la tutrice di Anna Giulia (Stella la chiamano in trasmissione), l’avvocato Sabrina Tagliati
La vicenda, lo ricordiamo, riguarda la delicata separazione forzata della bimba, che oramai ha quasi sei anni, dai genitori Massimiliano Camparini e Gilda Fontana.  La scorsa settimana, la Sciarelli aveva preso le difese della coppia, accusando l’avvocato Tagliati di accanirsi sui genitori. 
Domani, il caso sarà di nuovo ospitato nella trasmissione della Sciarelli, e saranno ospitati il presidente del Tribunale per i minorenni di Bologna Maurizio Millo, l’avvocato Francesco Miraglia di Modena e il consulente di parte, Camillo Valgimigli, già impegnato come consulente della difesa nel processo all’insegnante di teatro Pino La Monica. In studio saranno presenti anche i genitori di Anna Giulia, Massimiliano Camparini e Gilda Fontana.
La reazione dei genitori durante la telefonata in diretta a "Chi l'ha visto?" della tutrice della figliaLa reazione dei genitori durante la telefonata in diretta a “Chi l’ha visto?” della tutrice della figlia
Abbiamo raggiunto al telefono l’avvocato Miraglia, che rivela: “Dopo la puntata di ‘Chi l’ha visto?’ della scorsa settimana, abbiamo raccolto oltre 3000 firme a favore dei Camparini. C’è stata una vera e propria mobilitazione nazionale, tanto che si sta già parlando di una manifestazione organizzata davanti al tribunale dei Minori per il prossimo 14 giugno, il giorno dell’udienza di comparizione della parti.
Avvocato, come giudica ciò che è stato detto nella scorsa puntata di “Chi l’ha visto?”
L’intervento della tutrice si commenta da sè. Quello che ha detto la Tagliati non corrisponde al vero. Inoltre, il diritto della difesa è stato completamente violato: abbiamo ricevuto 350 pagine di atti solamente quattro giorni fa.
La perizia è stata fatta solamente basandosi sul rapporto dei servizi sociali di Reggio. Noi abbiamo visto la bambina per 10 volte, ma lei non ha mai detto di non voler mai vedere i genitori. Mi chiedo: come mai Anna Giulia e i genitori non sono mai stati fatti incontrare? Mi permetta un giudizio personale: una tutrice dovrebbe avere buon senso e competenza, mentre ciò che ha detto la Tagliati si commenta da sè.
La conduttrice del programma, Federica SciarelliLa conduttrice del programma, Federica Sciarelli
A questo punto della vicenda, quali probabilità ci sono che per Anna Giulia venga decisa l’adozione?
Io non lo posso sapere: certo è che un’adozione va fatta quando non c’è una famiglia per il minore, mentre in questo caso una famiglia c’è, ed è anche numerosa. Il tribunale non può non tenerne conto: l’adozione è l’extrema ratio.
Il problema principale è che il volere della bambina non è mai stata presa in considerazione: Anna Giulia non ha mai capito il motivo per cui è stata portata via dai genitori. Questo è vergognoso: solo una volta si era tentato di organizzare un incontro, quando papà e mamma erano in carcere, ma venne cancellato all’ultimo momento. La decisione venne motivata con un semplice ‘è troppo pericoloso per la bambina