La mamma di Prato: una prima luce

La mamma di Prato: una prima luce

La mamma di Prato, assistita e accompagnata dal suo avvocato del foro di Modena, il 24 gennaio us, durante la trasmissione: “Storie vere di uno Mattina su raiuno,  testimoniava la sua triste vicenda.
Malmenata, offesa, maltrattata, si rivolgeva al servizio sociale di Quarto, il quale come soluzione provvedeva ad allontanare le sue tre bambine.
Lo stesso servizio in primis disponeva gli incontri protetti madre/figlia un’ora ogni 15 giorni, dopo di che dal 29 dicembre us, senza alcuna spiegazione sospendeva completamente gli incontri tra le bambine e la loro madre.
Il 22 febbario us., avanti al Corte di Appello di Napoli si celebrava l’udienza di comparizione ove l’avvocato Miraglia tra le altre cose, chiedeva  la necessità e la legittimità del ripristino immediato degli incontri.
Ebbene,  arriva per queste tre bambine un primo spiraglio di luce: nella mattina di mercoledì 29 marzo veniva notificato un provvedimento dalla Corte d’appello dove, oltre  l’obbligo di integrare il contraddittorio, disponeva l’immediato ripristino degli incontri madre/figlia almeno con cadenza settimanale.
La segreteria
 

Tags: