"UNA VITTORIA IMPORTANTE"

"UNA VITTORIA IMPORTANTE"

download
Comunicato Stampa congiunto di Vincenza Palmieri e Francesco Miraglia
Oggi si annuncia una vittoria importante. E’ la vittoria innanzitutto di un ragazzo e della sua famiglia; ma è anche la dimostrazione importantissima e tangibile di come la carta vincente, nel momento in cui si assiste un ragazzo in difficoltà, non possa che essere la sinergia tra tutte le parti: l’avvocato che lo difende, il consulente di parte, i servizi territoriali, la famiglia e la volontà del ragazzo stesso.
 
La storia di un adolescente deve diventare, dunque, la storia di molti altri ragazzi.
 
Mentre la soluzione routinaria avrebbe comportato l’introduzione in casa famiglia o il ricovero in comunità di tipo psichiatrico, per A. P, difeso dall’Avvocato Francesco Miraglia, la Consulente di parte della famiglia, la Prof.ssa Vincenza Palmieri, ha presentato un progetto di Pedagogia Familiare alternativo.
Invece di relegarlo in comunità terapeutica, concentrandosi sulle criticità della situazione, il progetto si è soffermato sui suoi punti di forza, ottimizzandoli.

Il ragazzo, brillante e creativo, è stato guidato nella riscoperta delle relazioni familiari e il recupero degli studi; ma è stato anche accompagnato nell’espressione libera delle proprie capacità. Promettente batterista, attraverso la musica ha recuperato la fiducia in se stesso, nella possibilità di farcela e nelle relazioni con gli altri.
Tramite il ricorso alle attività sportive e attraverso la proposta di stage professionalizzanti, ha vissuto un’offerta formativa a tutto tondo, realizzante e non priva di stimoli culturali.
 
Oggi, dopo un percorso graduale e monitorato, si può finalmente annunciare la dismissione degli psicofarmaci e  si può raccontare di come si siano riannodati i fili dei legami familiari, grazie a colloqui di pedagogia familiare .
A. P., 16 anni,  ha ricostruito il rapporto con il padre, che aveva perso perché all’estero, ma, soprattutto, ha salvato la vita al patrigno, tramite il ricorso in exremis al massaggio cardiaco.
 
“Esiste, dunque, un’alternativa reale alla destrutturazione della famiglia e alla psichiatrizzazione dei ragazzi” – dichiarano con soddisfazione la Prof.ssa Vincenza Palmieri e l’Avvocato Francesco Miraglia. “Perché questi ragazzi meritano di recuperare appieno la propria vita e la propria età, perché questa torni così a rappresentare sia il momento della spensieratezza che della responsabilità”.